Loading...

Guida essenziale al Rel Canonical: perchè e quando utilizzarlo.

Guida essenziale al Rel Canonical: perchè e quando utilizzarlo.

Sei sei un appassionato delle dinamiche SEO o semplicemente un’amante del digital, saprai bene che di questi tempi mantenere l’originalità del tuo sito e aggiornare regolarmente i contenuti con notizie curiose e interessanti é di fondamentale importanza per una giusta ottimizzazione SEO.

Questo non solo é essenziale per non annoiare i tuoi appassionati lettori, o futuri clienti ma anche perché i motori di ricerca devono fidarsi a pieno dei tuoi contenuti.
Una delle più comuni problematiche digital a questo riguardo é come comportarsi quando nel nostro sito abbiamo dei contenuti duplicati.
Continua a leggere questo articolo se vuoi saperne di più riguardo a cosa sono i tag canonici, e quando e perchè si usano.

URL diversi che portano ad un contenuto identico – quali problematiche comportano?

Succede molto spesso, e per diverse ragioni, che nel nostro website si abbiano URL diversi che però portano ad un contenuto identico! Spesso e volentieri questo dipende dalle multiple traiettorie tramite le quali un visitatore può accedere al medesimo contenuto.
Se si considera che l’originalità e il il valore del tuo sito é essenziale per avere una giusta indicizzazione, la presenza di pagine identiche con discordanti url sarà sicuramente una caratteristica a tuo sfavore.
Infatti, quando gli spiders dei motori di ricerca rilevano pagine identiche automaticamente non considereranno il tuo sito tra i migliori risultati della ricerca in questione, anzi, rilevando questa apparente inspiegabile discordanza credono automaticamente che tu sia poco originale e solo molto bravo con il copia e incolla!

Come difendersi dalle penalizzazioni per contenuti duplicati?

É importante ricordarsi che se il motore di ricerca pensa che tu abbia contenuto di poco valore ci metterà molto poco a penalizzarti! Con questo non solo può preferire altri risultati come migliori scelte ma potrebbe anche determinare la tua completa rimozione dalle posizioni nella serp o la drastica esclusione da tutte le ricerche effettuate da Google.

Per non far si che questo avvenga esistono i tag canonici.

Come si usa il rel=canonical?

Il Rel Canonical e’ uno degli strumenti più efficaci per far si che i crawler dei motori di ricerca comprendano al meglio il nostro sito e i suoi URL canonici.
E grazie a questo tag che possiamo comunicare chiaramente agli spiders che nonostante abbiano intercettato tante pagine apparentemente identiche, esiste un’unica sola pagina autentica da prendere in considerazione.
Una volta che hai deciso quale sia la tua pagina autentica sarà quella l’unica ad essere indicizzata, evitando penalizzazioni per tutto il contenuto identico o anche solo simile.

Per far si che sia percettibile dai crawler basta aggiungere un <link> che abbia il rel=canonical e l’href dell’url della pagina autentica da evidenziare dentro i tag <head></head> della pagina del website.
Lo stesso dovrà poi essere utilizzato per tutte le pagine identiche.

link rel=”canonical” href=”http://www.iltuosito.it/pagina-canonica/” />   

Un’altra caratteristica molto utile e’ che il rel=canonical si può utilizzare per vari formati di un documento come .pdf .txt. or .doc semplicemente inserendolo negli HTTP headers.  
Link: <http://www.example.com/downloads/white-paper.pdf>; rel=”canonical”

Le due situazioni più frequenti per il rel canonical

Web Category

Il rel canonical e’ sicuramente molto utile quando si ha a che fare con siti e-commerce perchè sono proprio quelli dove molto spesso troviamo URL identici nella categorizzazione di vari servizi o prodotti.
Infatti spesso gli stessi prodotti sono raggruppati in più categorie e verranno interpretati dai crawler come duplicati. Una camicia azzurra da uomo può essere raggiunta attraverso categoria-uomo/prodotto oppure /offerta/prodotto o anche categoria-estate/prodotto.
Utilizzano il tag canonico per quelle categorie, si eviteranno sgradevoli fraintendimenti e penalizzazioni.

Blogs

Un altro esempio comune riguarda i blog. Infatti, la gestione dei tags facilita la navigazione dell’utente e lo aiuta a navigare liberamente tra articoli simili e rilevanti  ma allo stesso modo crea possibile fraintendimento da parte dei crawler.
L’integrazione del rel=canonico farà in modo che tutte le pagine del blog ottengano il giusto riconoscimento e farà capire al motore di ricerca che ogni post é semplicemente suggerito e raggruppato tramite simili contenuti.  

In conclusione..

Saper utilizzare il rel canonical è molto importante per evitare erronee indicizzazioni e per ottenere maggiore rilevanza tra i risultati delle ricerche online! Ogni appassionato SEO dovrebbe farne gran tesoro!